Obbligo di prestare gli alimenti

DOMANDA:
Vorremmo chiedere parere legale rispetto la seguente situazione: Si tratta di una persona di anni 37, con riconoscimento di Invalido Civile totale e diritto alla pensione di accompagnamento. Il Signore è residente in una casa popolare di proprietà  del Comune e gestita dall'Aler . A causa della sua situazione sanitaria l'utente è inabilitato e ha un Curatore nominato dal Giudice Tutelare. Lo scorso anno il Signore ha avuto lo sfratto esecutivo. Per evitargli la perdita della casa, visto la situazione socio-sanitaria e considerato che l'utente è conosciuto da diverso tempo dall'Amministrazione, l'Ente scrivente ha chiesto all'Aler di sospendere la procedura di sfratto accollandosi il debito di circa 8.000,00 euro Il signore ha 6 fratelli; il Comune, in qualità  di creditore, può chiedere loro di pagare il debito in quanto tenuti agli alimenti come da art. 433 del Codice Civile?

RISPOSTA:
A norma dell'art. 433 del Codice Civile, all'obbligo di prestare gli alimenti sono tenuti, nell'ordine: il coniuge, i figli legittimi naturali e adottivi. In mancanza: i discendenti prossimi, l'adottante nei confronti del figlio adottivo, i genitori, o in mancanza gli ascendenti prossimi, i generi e le nuore, il suocero e la suocera, i fratelli . L'obbligo di prestare gli alimenti è circoscritto al rapporto privato tra la persona che detiene il diritto e la persona o persone obbligate per legge. Il diritto può essere fatto valere solo dalla persona interessata e non anche dal soggetto che si è eventualmente sostituito agli obbligati per legge. Pertanto il Comune non è legittimato a rivalersi sui parenti tenuti a prestare gli alimenti. Eventualmente l'Ente potrà  â€œsollecitare” l'interessato a promuovere il giudizio verso gli obbligati.

Area Riservata

Accesso per download documenti riservati

News Ultimi Quesiti

Giornate Studio

CONVEGNO SULLA PRIVACY - 17 MAGGIO 2019 VERCELLI

CONVEGNO sul tema:


“DIALOGO CON I COMUNI SUI PROBLEMI E LE SFIDE LEGATE
ALL’APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO EUROPEO PRIVACY”

VERCELLI

SALA DELLE TARSIE presso la PROVINCIA DI VERCELLI
VIA DE AMICIS, 2
PARTECIPAZIONE GRATUITA
CON IL PATROCINIO DELLA PROVINCIA DI VERCELLI

17 MAGGIO 2019

Seminario “Il recupero del credito nella Pubblica Amministrazione Locale. Esempio di soluzione in-house providing” - BAREGGIO (MI) - 29 Marzo 2019

29 marzo 2019 con inizio alle ore 9,30
Presso la Biblioteca Comunale
Via Marietti, 4


BAREGGIO (MI)


OGGETTO DEL SEMINARIO:

“Il recupero del credito nella Pubblica Amministrazione Locale.
Esempio di soluzione in-house providing”

Partecipazione gratuita.

Seminario: "Il recupero del credito nella Pubblica Amministrazione Locale. Esempio di soluzione in-house providing" - CIttadella - 05 Aprile 2019

05 Aprile 2019 con inizio alle ore 9,30

Presso SALA POLIFUNZIONALE DI VILLA RINA

Via Riva del Grappa, 89

CITTADELLA (PD)

OGGETTO DEL SEMINARIO: 

“Il recupero del credito nella Pubblica Amministrazione Locale.

Esempio di soluzione in-house providing”

   

 

Seminario: "Il recupero del credito nella Pubblica Amministrazione Locale. La soluzione in house providing" - 22 febbraio 2019 h.9.30

VENERDI’, 22 FEBBRAIO 2019  -  DALLE 09.30 ALLE 14.00

 

SALA CONFERENZE –  BIBLIOTECA RESEGOTTI
VIA SESONE, 10
BORGOSESIA (VC)

 

OGGETTO DEL SEMINARIO:

 

“IL RECUPERO DEL CREDITO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE. LA SOLUZIONE IN HOUSE PROVIDING”

 

La partecipazione è gratuita.

 

Per informazioni ed adesioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Tel. 035/40.35.40 – Fax 035/25.06.82

Si prega di inviare la conferma di partecipazione per email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro mercoledi 20 Febbraio 2019.